viaggiareperCAPIRE

Viaggiare per commuoversi

di fronte ad un panorama.

Viaggiare per capire

di non avere nient’altro

che la propria libertà.

Viaggiare per essere

cittadini del mondo,

che in fondo in fondo

è anche nostro…

Che in fondo in fondo

ci appartiene, oltre

l’impedimento delle bandiere,

oltre l’impedimento del tempo,

dove finisce un tramonto

e si azzera il giorno…

Viaggiare per vivere

al di fuori del confine

della monotonia…

Viaggiare per un sogno o

semplicemente per un’illusione…

 

Alessandro Ranzani, Viaggiare